Il Gruppo

”…La galleria, torcendosi in giri sinuosi, presentava gomiti inaspettati ed aveva tutta l’aria di un labirinto, procedevo quasi orizzontalmente, con due pollici di pendio ogni tesa, quando si spalancò sotto i nostri piedi un pozzo spaventoso: quel pozzo, era una fessura stretta, aperta nella roccia compatta.
Nel discenderlo, non pensavo più al sole, alle stelle, alla luna, agli alberi, alle case, alle città, a tutte quelle frivolezze terrestri di cui l’essere sublunare si è fatto una necessità …”
Julies Verne (Viaggio al centro della terra)
———————————————————————————————————————————————————————-

Il Centro Speleologico Cagliaritano nasce nel gennaio del 1984.
L’Associazione per sua natura apolitica, apartitica e senza fini di lucro, si propone:
– La scoperta, l’ esplorazione e lo studio delle grotte;
– La valorizzazione e la salvaguardia delle grotte e dell’ambiente in cui si trovano;
– L organizzazione di escursioni a carattere naturalistico, scientifico ed ecologico;
– La pubblicazione di opuscoli, libri, bollettini e articoli aventi carattere speleologico,
archeologico, escursionistico ed ecologico.
– L’organizzazione di attività a carattere divulgativo quali conferenze, corsi. convegni, etc.

A tal fine, ogni anno, solitamente nel mese di Ottobre viene tenuto un corso propedeutico di introduzione alla speleologia, nel quale vengono insegnate le nozioni di base dell’attività speleologica.

Il Gruppo è associato fin dalla sua fondazione alla Società Speleologica Italiana (SSI), alla Federazione Speleologica Sarda (FSS) e all’Associazione Italiana Cultura e Sport (AICS), è iscritto all’Elenco Regionale delle Associazioni e dei Gruppi Speleologici istituito presso il Servizio tutela del suolo e politiche forestali dell’Assessorato della difesa dell’Ambiente della Regione Sardegna ed è sede di Scuola di Speleologia della Commissione Nazionale Scuole di Speleologia della Società Speleologica Italiana (C.N.S.S.-SSI).
Il Centro Speleologico Cagliaritano pratica principalmente l’attività speleologica in cavità naturali agendo su tutto il territorio Regionale e occasionalmente in ambito Nazione ed Internazionale.
Le attività vanno dalla ricerca esterna di nuove cavità, alla loro esplorazione, al rilevamento ipogeo e a studi scientifici specifici, con diversi gradi di approfondimento.
Particolare attenzione viene rivolta alla tutela dell’ambiente carsico e delle grotte in particolare.
Negli anni sono state sviluppate competenze nel campo geologico, topografico, della biospeleologia, della fotografia e riprese video in grotta, della grafica, della scrittura, sulla conoscenza del territorio delle aree carsiche Regionali, delle tecniche esplorative e della didattica (in particolar modo sulle tecniche di apprendimento degli adulti).
Sono altresì organizzate attività, complementari alla speleologia, di derivazione alpinistica come il torrentismo, l’arrampicata e l’escursionismo.

Attualmente i soci sono più di 60; il gruppo si riunisce tutti i Giovedì nella propria Sede di Via Lauro De Bosis, 14 a Cagliari (Pirri) dalle ore 21.30 alle ore 23.30.
Nel corso degli incontri si discutono le iniziative in corso, definendo gli obiettivi del fine settimana e i relativi dettagli logistici.