Trekking Baunese – Una Cricca alla RISCOSSA

Sabato 30 Gennaio 2016

Ed eccoci pronti dopo taaaaaaanto tempo per un’avventura CSC_ina (e non solo) ToTTuSu IMPARI come ai vecchi tempi =D
Si PARTEEEEEEE verso il Supramonte (Grazie CISIOOOO per avere organizzato l’EVENTO Storico) !
Alle h9:00 appuntamento da Cisio & Manu con Danno, Richi Goppai, Barbara e (udite udite) il famoso Giacomazzi conosciuto ufficialmente in_loco. Dopo aver dormito come al solito pochissimo pre-partenza (preparato anche torta come ai vecchi tempi ma fortunatamente.. senza SALE!) sono arrivata quasi puntualissima correndo (comunque sempre per prima) per poi vedere arrivare l’Allegra Combricola. Dopo un bellissimo giro nel giardinetto di Cisio, io e Danno siamo stati gentilmente ospitati nella sua Casa_Viaggiante a 4 ruote mentre gli altri l’hanno finita nel “Patata_Finder” (Path Finder.. ma siii Quello) di Goppai (Troppu Rogu). Dopo una Pausa Cittadina in quel di Lotzorai con un Brindisi al Caffè (l’unico non alcolico delle ore che verranno) abbiamo puntato verso la prima meta prevista.
Abbiamo girato nel bivio di Genna e Coggina (km 161.9 della vecchia 125) e abbiamo parcheggiato a Genna Stirzili a fianco a una “casetta dell’acqua” (o come dice Manu un “ripostiglio di tubi” in cui come prima cosa ha cercato invano una famiglia di geotritoni). Alle h12:00 abbiamo iniziato il nostro Trekking guadagnando quota passando per la strada sterrata per poi arrivare nella zona di Fundale de su Turru. IMG-20160131-WA0003
Siamo rimasti in quota ammirando dalla cresta panorami calcarici molto belli, saltando di pietra in pietra e “sirbonando” felici. Abbiamo visto un arco stupendo nella roccia dove ho cercato di proporre frutta secca per ricaricare le Batterie comunitarie (ma soprattutte le Mieee) e dopo qualche foto abbiamo proseguito il cammino.
IMG-20160131-WA0007
Dopo una succulenta pausa pranzo (“sa fammini”) a base di ARACHIDI e tanto altro (per Danno ho procurato Affettato Vegetale, Richi non ci ha smentito con Binu Bonu accompagnato da Birrixedde mie e di Giacomazzi), siamo scesi a Bacu Murenas verso Bacu Solocorgine (tutt’ora questo nome non mi entra in testa) e siamo arrivati a un bel salto. Davanti a noi nell’altro versante pareti maestose. Nel frattempo Danno era stato sguizagliato alla ricerca di Buchi (30′ di libertà) per poi  ammettere al nostro ritorno che la missione non aveva dato i frutti sperati. Verso le 16:30 tornati alle macchine risalendo Bacu Murenas e Bacu Stirzili, incrociando sulla via un ovile.
Siamo andati a Monte Lopene (avvisando della nostra presenza la guardia dell’Ente Foreste) dove avremmo fatto campo e atteso una parte della Cricca che ci avrebbe raggiunto per la Notte ma giustamente dalle 18, una volte preparato i giacigli, ci siamo buttati sull’aperitivo che è durato fino alla mezzanotte. Manu & Cisio hanno armato la Trek_Mobile, Richi & Barbara hanno montato la tenda, Danno russeggiante si è tendato in lontananza, Giacomo si era prenotato il posto di Eccellenza nella Pat_Mobile mentre io Orgogliosa della mia tappa di vita mi sono montata la tenda per la prima volta sola soletta senza consigli esterni (l’unico ascoltato di Giacomazzi non è stata una buona idea 😉 telo esterno non abbastanza staccato dall’interno.. UMIDITA’ a Pallaaa.. splash splash).
Abbiamo attaccato le provviste con patatine di mais agli ARACHIDI (porto sempre cose light), olive (sane) per poi darci ai Coccoi Prena (super Manuuu), Torta salata (mitica Barbara), carne varia, wurstel vegetali, formaggio con marmellata di arance (“marmellata di bucce” alla manu – ottima) e.. BINU A RASU (accompagnato ma mio limoncello, mirto di Manu e grappina tattica di Goppai). Finalmente sono arrivati anche Francesco e Pasquina (con ottimo cous cous e carciofini super buoni) e dopo tanto anche Veronica e Laura (super torta cioccolato e pere & zibibbo) — Neanche un intero GR20 poteva far consumare tutte queste calorie (aiuto) !!!
Serata Fantastica sotto le STELLE che poi abbiamo ammirato dal Belvedere.. WOW !
A parte qualche rumore notturno tra le foglie e il rumore del vento (Giacomazzi mi aveva anche detto di non fissare tanto la tenda visto che non c’era vento.. ehhh =P ) ho passato la notte sana e salva !!!
Domenica 31 Gennaio 2016
Svegliati, abbiamo fatto colazione e smontato le tende. A me ha destato la dolce voce di Manu che era andata a guardare romanticamente l’alba con Cisio. BELLI LORO !!! In seguito ci hanno raggiunti Roberto (Atzori), Stefano (Lasio) & Raffa, Betta (con cui ho fatto un’ulteriore tappa panoramica questa volta con la luce del sole), Melons & Bibi per arrivare al fantomatico numero di 17 (in Tantissimiiii e.. SuperFortunati)!
Abbiamo spostato tutte le macchine e parcheggiato di fronte alla Casa Cantoniera di Monte Lopene per poi iniziare il nostro trekking esplorativo. Abbiamo proseguito a piedi nella strada sterrata a Sx (prendendo quota) verso Serra e Su Cervu, abbiamo percorso le creste e approfittato per fare una Pausa dopo tanti sforzi (pausa = quasi pasto completo) anche se Manu & Cisio sono scomparsi davanti (Melons ha portato un ottima ricotta affumicata delicata e una peretta fatta in casa, ottime).
IMG-20160131-WA0006
Rifocillati ormai alle h12 abbiamo proseguito il sentiero, abbiamo perso quota e scavalcato una rete metallica per poi risalire e siamo passati per un cuile parzialmente crollato con due piccole mandre (Cisio dice da circa 10 capre). Siamo poi arrivati a Punta Mattone dove era prevista la vera pausa pranzo.
IMG-20160131-WA0005
Io e Manu siamo andare in avanscoperta alla ricerca di un passaggio per salire sulla vetta (noi in realtà pur senza prove siamo salite.. sisi 😉 mah) però abbiamo trovato una bella cengia dove abbiamo chiamato gli altri. Nonostante la pendenza ne è valsa la pena, abbiamo fatto un fuoco e Pasquina è riuscita a far salvare tutte le cose che intanto le sono rotolate in direzione delle fiamme (borsa frigo, zaino.. eheh, pompieriii). Dopo aver preso un po’ di sole siamo tornati indietro verso la recinzione metallica (cercando di non rotolare per il peso accumulato) e da lì abbiamo proseguito il sentiero passando per una mulattiera tornando alle macchine passando da Bacu Erizzo vedendo anche Cuile Erizzo (pieeeeeeno di Capre). Ormai verso la macchina è rinata una sfida vecchia risalente a 5 anni fà (originariamente tra Me, Robi e Danno dove quest’ultimo sul più bello ci ha bruciati tagliando per le sterpaglie) =D gara a chi arriva prima alla macchina (io ho partecipato solo in parte ma poi mi sono affidata al mio compagno di macchina Danno.. furbaaa) per cui nonostante l’evidente vantaggio di Richi e Goppai, Danno ha tagliato il TRAGUARDO accaparrandosi una cioccolata che Robi afferma di non avergli mai promesso =) SON RAGAZZI ahah.
Una volta compattato il gruppo abbiamo deciso di spostarci a Lopene per pappare la torta PARADISO preparata da Chef Robi (ancora Cibo) buonissima. Abbiamo chiaccherato e poi è arrivato il momento dei saluti parziali. Melons, Bibi, Laura e Veronica sono partite verso Domu mentre con gli altri abbiamo fatto un’ulteriore pausa al bar di Lotzorai =D e poi gli ultimi ri_saluti.
Alle 20:00 arrivati da Cisio con Danno e alle 20:30 a DomuMea ENTUSIASTA per questo FineSettimana FANTASTICO all’insegna della Cricca, della Condivisione, dei Sorrisi, delle ca**ate, di “PALLINA” (parola che Giacomazzi ha ripetuto per TUUUUTTO il weekend con cadenza fissa se non per 10′ in cui l’ho distratto.. miracolo!) e della nostra Amica Numero UNO.. la NATURA che tanto CI UNISCE nelle nostre particolarità e diversità che sempre ci Arricchiscono e ci fanno CRESCERE.
GRAZIE A TUTTI RAGAZZI =D
Alla Prossima AVVENTURAAAAAAA

Comments are closed.